Chi sono

Biografia Artistica

Stefano Fiore

Nasco a Roma nel 1978, circondato in famiglia da pittori, artigiani del legno e musicisti. Questa “follia artistica” come amò definirla, mi permise nel tempo di far crescere alcune passioni innate, spinto dalla curiosità nello sperimentare situazioni nuove. Tra scelte sbagliate (o forse no) e scelte corrette, dopo aver abbandonato gli studi di ragioneria mi iscrissi a scuola di arti grafiche, diplomandomi in Tecnico dell’industria Grafica ed Operatore Grafico. Dopo la maturità, iniziai altri percorsi formativi nel campo dell’arte, della pittura e delle arti grafiche, avvicinandomi anche alla computer art. Negli anni spaziai dalla pittura su tela al disegno con pastelli morbidi, dall’acquerello alla scultura.

Quando terminai gli studi, la mia idea di arte era rivolta esclusivamente alla forma tradizionale a cui siamo abituati fin da bambini, pastelli, olio, acrilico, disegno a mano… forse anche perchè nella mia famiglia questo era il mondo che avevo da sempre vissuto. Per motivi lavorativi e grazie all’esperienza maturata nel campo della computer grafica, iniziai ad apprezzare le qualità dei processi creativi della computer art.
Nel 2005, per un fortuito caso, mi imbattei in un grande maestro “Dylan Cole dell’attuale Dylan Cole Studios “California”, esperto di matte painting famoso soprattutto per la sua produzione in film come il Signore degli Anelli, Daredevil, Avatar, Maleficent ed altri ancora.

Spinto dalla costante curiosità (mai persa per fortuna), mi immergo completamente nello studio (per anni) di nuove tecniche digitali e partecipo ad intensi corsi e workshop di Dylan Cole, Aaron Limonick, Olivier Dubard, Erik Tiemens ed altri maestri che continuo tutt’ora a seguire con costante dedizione.
In parallelo continuo a studiare e a formarmi in arte, predeligendo il periodo dal rinascimento al barocco in Europa ed innamorandomi di pittori come Giovanni Francesco Barbieri, soprannominato il Guercino dove le sue opere si distinguono per gentile grazia morale, ritenuto uno degli artisti più rappresentativi della fase matura del barocco.

Guercino – Paesaggio con donne bagnanti, ca 1618

Per anni partecipo come artista a molte mostre dal vivo, presentando sempre le mie opere digitali, vengo inserito in varie pubblicazioni nazionali come “la V° Biennale Trofeo Arte Collezionismo” e “ArtMarket Shop ArtMonaco 2015” della la casa editrice “Effeci edizioni d’arte” , in magazine di computer art internazionali come la rivista londinese “Digital Artist Magazine” e la rivista online ArtRageUs. Per anni partecipo a mostre di beneficenza organizzate dall’associazione dedicata a “Roberta Smedili”.

Mi annoio facilmente e per questo adoro cambiare forme d’arte… Sono appassionato di cover book, decido quindi di dedicarmi alla realizzazione di copertine per libri, riesco ad inserirmi nel mercato e a realizzare dei buoni lavori per vari autori; tra questi l’illustrazione per lo scrittore/poeta Marcello Nardo Lesniewski, per il libro “Conversazione con un Gargoyle“.

Contemporaneamente alla doppia vita artista/curatore, decido di gettarmi in un nuovo progetto rivolto a tutti gli artisti emergenti (progetto che un giorno riprenderò di certo) e creo così la freepress per artisti “Fan Art Magazine“, rivista di utilità, con risorse, gallerie, recensioni ed approfondimenti.

Nel 2011 partecipo come artista ai 130 anni di Pinocchio (Collodi), e vengo inserito insieme ad altri 200 artisti in una mostra virtuale in secondlife, un mondo online vivibile a 360° (attività parallela al concorso per collodi). Questa esperienza espositiva inaspettata a cura del caro amico artista e presidente dell’associazione Galleria Szczepanski “Paolo Brenzini” scomparso prematuramente, segnò le mie future decisioni come curatore d’arte. Immerso in questo nuovo approccio all’arte, insieme all’amico e collega d’arte Roberto Grilli, inizio a gettare le basi per aprire la mia associazione culturale. Questa doveva avere come obiettivo principale quello di mettere in primo piano le esigenze degli artisti emergenti, utilizzando come mezzo primario internet, e nasce così “Grifio Art Gallery“- la prima associazione culturale di Roma curatrice di veri eventi virtuali online.

Credendo fortemente nel digitale e in internet come mezzo di diffusione dell’arte e come indispensabile mezzo di comunicazione, capendo che l’arte doveva essere alla portata di tutti, iniziai ad innescare nella mente degli artisti una nuova idea legata al termine esposizione d’arte. Tanti gli anni di sviluppo e di studio che hanno visto crescere il sogno di Grifio Art Gallery e delle sue mostre virtuali, anno dopo anno, fino ad arrivare “oggi” al “Muvi Roma – il Museo Virtuale Indipendente di Roma”, una galleria d’arte e museo virtuale fruibile via web che cura mostre personali e collettive d’arte tutto l’anno.

Come avrete capito, sono un artista disattento e un curatore d’arte poliedrico, un affamato di arte, curioso come un bambino; ho costantemente bisogno di nuovi input e questo mi permette di avere la mente sempre aperta a nuove esperienze, dove naturalmente mi getto senza pensarci due volte 🙂

Di cosa mi occupo

COME CURATORE D’ARTE:
– Mostre collettive e personali dal vivo in location a Roma (centro storico)
– Mostre virtuali Online in location tridimensionali via web
– Concorsi d’arte (come l’art contest webart expo)
– Quotazione opere d’arte
– Note critiche
– Cura di Cataloghi d’arte, monografie e raccolte di arte contemporanea
– Direzione artistica di Grifio Art Gallery
– Direzione artistica del Muvi Roma – Museo virtuale indipendente di Roma

COME ARTISTA:
– Digital painter / Digital Artist
– Pastellista tradizionale (soft pastels).
– Eseguo lavori di digital art su commissione (di qualsiasi tipo)

I miei studi ed approfondimenti, la mia passione:

  • 1998 – Operatore Grafico (Arti Grafiche Panfilo Castaldi – Roma)
  • 2001 – Diploma in Tecnico dell’industria Grafica (Sibilla Aleramo – Roma)
  • 2001 – Specializzazione Tecnico in computer Grafica, computer Art, 2D, 3D, animata e statica (Roma – Regione Lazio )
  • 2002-2005 Esperienza come insegnante in arti grafiche e computer art
  • 2005-2006-2007 – Workshop Dylcan Cole Studios – Matte Painting
  • 2007 – Workshop Aaron Limonick – Concept Design Workflow
  • 2008 – Workshop Olivier Dubard – Visual Development for Environments
  • 2010 – Workshop Erik Tiemens – Watercolor and Gouache Painting
  • 2015 – Corso di perfezionamento in “Modern Art & Ideas” – Moma NY (Teacher Lisa Mazzola, Aggiornamento riservato ad insegnanti per percorsi museali)
  • 2016 – Corso di approfondimento “Postwar Abstract Painting” – Moma NY (Teacher Corey D’Augustine – Art conservator, technical art historian, and artist)
  • 2018 – Corso di approfondimento “European Paintings” – Universidad Carlos III de Madrid (teacher Alejandro Vergara)
  • 2019 – Corso di aggiornamento in “art gallery and management exhibition design”, teacher Tina Ziegler, Contemporary art curator and gallery manager.

Riconoscimenti come artista

  • Pubblicazione con articolo in Digital Artist Magazine (Londra)
  • Pubblicazione con intervista in ArtRageUs
  • Premio DeviantArt 2016
  • Riconoscimento esclusivo dell’UNICEF per Roberta Smedili
  • Pubblicazione con nota critica nel volume ArtMonaco 2015
  • Pubblicazione nel volume Arte Collezionismo Pittori e Scultori del 900 effeci edizioni d’arte.
  • Nota critica a cura del Prof. Francesco Chetta, critico d’arte ed editore.
  • Nota critica della Maison D’Arte di Padova a cura della Prof. Carla D’Aquino Mineo
  • Premio Arte Roma – ex ass. culturale nuove arti

Per Contatti :
Cell: 3425214312
E-mail: imagointra@gmail.com
Pagina facebook: www.facebook.com/artistintra
Pagina Twitter: twitter.com/imagointra